VIAGGI FOTOGRAFICI in ISLANDA e AFRICA - TOUR AURORA BOREALE - VIAGGI ORGANIZZATI per FOTOGRAFI

VIAGGIO FOTOGRAFICO IN AFRICA

I colori della Namibia | Dal 1 al 16 giugno 2015


INFORMAZIONI E ISCRIZIONI

Elisabetta Rosso

[+39] 393.9342219

elisabetta@elisabettarosso.com

POSTI MAX DISPONIBILI

9

QUOTA INDIVIDUALE

Su base 6:  € 3.400

Su base 7:  € 3.650

Su base 8:  € 3.500

Su base 9:  € 3.400

 

ITINERARIO IN PDF

DOWNLOAD



 QUOTA INDIVIDUALE >

DA € 3.400

Il prezzo si riferisce al pernottamento in camera doppia con bagno privato. Per esigenze del gruppo potrebbe essere necessario in alcune sistemazioni l’utilizzo di una camera tripla o singola.

 ISCRIZIONI  >

ELISABETTA ROSSO

elisabetta@elisabettarosso.com | +39 393.9342219

 

AFROZAPPING

Barbara Gangi:

info@afrozapping.com | +39 347.5040272

Sabrina Rosio:

info@afrozapping.com | +39 349.3736940

 DURATA >

16 GIORNI, 14 NOTTI (+2 NOTTI IN AEREO)

 A CHI E’ RIVOLTO >

VIAGGIO FOTOGRAFICO RIVOLTO a fotografi e foto-amatori

Il viaggio è aperto a tutti, indipendentemente dall’attrezzatura utilizzata. Eventuali accompagnatori saranno i benvenuti.

Pur non essendo richiesto un particolare livello fotografico, l’abitudine all’uso e la conoscenza di una macchina fotografica reflex (analogica o digitale) sono fortemente consigliati. Trattandosi di una vera e propria spedizione fotografica è indispensabile predisporsi con spirito di adattamento ad un viaggio che, nonostante sia alla portata di tutti, mantiene comunque un suo carattere avventuroso.

 TERMINE ISCRIZIONI >

31 MARZO 2015

DETTAGLI >
  • Posti disponibili massimi: 9
  • Durata 16 giorni, 13  notti (+ 2 notti in aereo);
  • Cene e pranzi come da programma;
  • Colazioni incluse;
  • Organizzazione: AFROZAPPING Safaris and Tour Operator – Windhoek – Namibia
info@afrozapping.com | www.afrozapping.com | www.facebook.com/afrozapping

Tour Manager: Barbara Gangi & Sabrina Rosio

  • Master photographer: Elisabetta Rosso, Master Nikon School Travel 
elisabetta@elisabettarosso.comwww.elisabettarosso.com | www.facebook.com/elisabettarosso
  • Al termine del viaggio verrà rilasciato l’attestato di partecipazione

Viaggio fotografico in Namibia - AFRICA 2015 - Nikon School Travel

© Elisabetta Rosso | Viaggi Fotografici

Viaggio in Africa per fotografare la Namibia - Safari fotografico di 14 giorni con partenza a Giugno 2015

© Elisabetta Rosso | Viaggi Fotografici


AFRICA: I COLORI DELLA NAMIBIA

Un viaggio emozionante in uno dei paesi africani più spettacolari e vari, organizzato come sempre con i tempi  e le esigenze della fotografia.

Un viaggio fotografico pensato per permetterci di visitare e fotografare le splendide dune rosse del deserto del Namib alla luce della luna, gli animali in libertà nel selvaggio parco Etosha e avvicinarci all’affascinante popolo degli Himba. Escursioni e deviazioni, fuori dai percorsi tradizionali, sono state scelte per rendere fotograficamente unica e irripetibile la nostra avventura in Namibia. Come sempre in 4×4 per poter raggiungere gli angoli più remoti e meno accessibili di questo splendido paese. Le giornate e a volte le notti sanno dedicate alla fotografia, mentre i momenti di relax e le cene saranno occasioni utili di confronto fotografico, coccolati negli splendidi lodge scelti per questa spedizione.


Viaggio fotografico in NAMIBIA (AFRICA)

Programma di viaggio e dettagli

1° giorno: WINDHOEK

All’arrivo all’aeroporto trasferimento in hotel e tempo libero a disposizione per il meritato riposo dopo il lungo viaggio, o per un primo approccio con la città. Pernottamento in hotel. Pasti non inclusi. L’incontro con la Elisabetta e la guida è previsto nel tardo pomeriggio, intorno alle 18h00.

2° giorno: WINDHOEK– NAMIB DESERT: SESRIEM AREA  (360 km circa di cui 90 km asfaltati)

Si lascia la capitale per raggiungere la prima meta del viaggio. Si passa per magnifici passi di montagna che offrono panorami deliziosi, ma sarà solo un primo assaggio rispetto a quello che il viaggio riserverà. La meta è Sesriem che si raggiungerà nel pomeriggio. Il pernottamento è previsto all’interno del parco per avere modo di immortalare lespettacolari dune illuminate dai raggi della luna. Cena e pernottamento al lodge.

3° e 4° giorno: NAMIB DESERT, Sossusvlei – Dead Vlei – Sesriem Canyon

Questa è una delle mete più ambite della Namibia… il mitico Deserto del Namib, il più antico del mondo, si estende per 400 Km da sud a nord (e circa 120 Km da est a ovest) ed è un vero e proprio “deserto vivente”: dal vicino Oceano Atlantico arriva la fredda corrente antartica del Benguela che, portando una buona dose di umidità, soprattutto notturna, influisce su un ricchissimo sistema di vita inimmaginabile per un deserto all’apparenza così arido. Orici, springbok e struzzi sono gli animali più visibili e poi ancora insetti ed uccelli, più raramente rettili; tutti hanno sviluppato mirabili tecniche di sopravvivenza adattando il proprio metabolismo ad un ambiente così estremo. Il lodge si trova nelle immediate vicinanze dall’entrata del parco, da dove parte una strada sabbiosa che porta alle mitiche dune di Sossusvlei: ci si addentra in uno scenario fantastico di dune via via sempre più alte, dove i morbidi e caldi colori della sabbia contrastano con un cielo quasi sempre limpidissimo. Oltre alle dune, incredibile lo spettacolo offerto dalla natura, dove una depressione forma un “miracoloso” lago (la presenza dell’acqua dipende dalla quantità di precipitazioni durante la stagione delle piogge) contornato da alte dune: da qui si raggiunge la Deadvlei, “il lago morto”, sovrastato dal “Big Papa” (la più alta duna della zona) che ci offre un emozionante scenario di quello che è, forse, il più bello e fotografato panorama della Namibia. Nel pomeriggio c’è il tempo per una visita al Sesriem Canyon, dove il fiume Tsauchab ha scavato una gola lunga 1 km e profonda 30 metri. Indubbiamente giornata dedicata alla spettacolare natura che sottolinea la maestosità e l’imponenza del deserto più antico del mondo. Cene e pernottamento al lodge. La notte ancora all’ interno del parco ci permetterà di godere di alba e/o tramonto immersi in uno degli scenari più suggestivi della Namibia.  La notte del quarto giorno invece sarà fuori dal parco in un lodge sulla via per Swakopmund. Cene e pernottamenti al lodge

5° giorno: ESRIEM AREA – WELWITSCHIA DRIVE –  WALVIS BAY (300 km circa di cui 30 km asfaltati – La deviazione per la Welwitschia Drive implica 40 km circa in più)

Si parte di buon ora, una sosta a Solitaire, zona di ristoro in tutti i sensi. Provare la torta di mele (deliziosa!!!). Benzina, pneumatici, pasticceria, ristorante, caffetteria e bar…Tutto in un posto incredibile da vedere e non da raccontare. Si prosegue e si percorre quella che si chiama “Welwitschia Drive”: si tratta della strada che si dirama dal percorso del Bosua Pass, a est di Swakopmund, e la zona si trova all’interno del Namib Naukluft Park. Qui è possibile osservare e fotografare una pianta davvero insolita ed endemica della Namibia, la Welwitschia Mirabilis pianta longeva dall’aspetto affascinante che vanta una media di 1000 anni di vita. Spettacolare anche il panorama che si può ammirare nella Moon Landscape, la Valle della Luna nel Namib Naukluft Park. Il viaggio prosegue fino a raggiungere la guesthouse a Walvis Bay nel tardo pomeriggio.

6° giorno:  SWAKOPMUND –WALVIS BAY: SANDWICH HARBOUR (30 km circa)

Inclusa nel tour una emozionante escursione a Sandwich Harbour. Si tratta di un luogo completamente selvaggio che incanterà le nostre macchine fotografiche, dove le dune di sabbia alte ed imponenti si tuffano dentro l’oceano, e con dei veicoli 4×4 ed accompagnati da guide esperte, si percorre un tratto di spiaggia dove ci si sente quasi magicamente intrappolati tra i due elementi: la sabbia e l’oceano. Un’escursione ricca di emozioni che regala panorami mozzafiato che dura una giornata intera. Il pranzo e le bevande durante questa escursione sono incluse. Pernottamento in guesthouse, ma questa volta nella cittadina di Swakopmund.

7° giorno: SWAKOPMUND – CAPE CROSS – PALWMAG (420 km circa di cui 290 km di strada di sale)

Lasciando di buon mattino Swakopmund, si percorre la strada di sale fino all’altezza di Torra Bay per poi entrare nuovamente nell’entroterra selvaggio e brullo. Si percorre così, in direzione nord la Skeleton Coast che prende vita e forma. Un’importante e simpatica tappa, Cape Cross, che ospita una numerosa colonia di otarie che senza alcun pudore o timidezza amano farsi fotografare prima di gettarsi nuovamente nel freddo oceano, per continuare la battaglia per la sopravvivenza. Si prosegue e la meta è la zona di Palmwag. Cena e pernottamento al lodge.

 8° giorno: PALMWAG AREA

La regione del Damaraland forse è una delle più emozionanti di tutto il Paese. Con le dolci colline, che vengono chiamate dagli abitanti della regione stessa le “pentole con i coperchi”, perché la loro forma e conformazione ricorda proprio questo. Abbiamo scelto la zona di Palmwag, in quanto è particolarmente ricca di fauna e si trova adagiata tra colline rosse e pianure in un paesaggio caratterizzato da pietre dalle dimensioni misteriosamente uniformi. Oggi ci aspetta una giornata impegnativa, una sveglia all’alba per il lungo spostamento verso uno dei villaggi Himba. Popolazione locale che nonostante il contatto con la civiltà ha scelto di vivere secondo la tradizione. Grazie alla nostra guida che li conosce e che ci introdurrà al capo villaggio, avremo modo di incontrarli e con il rispetto sempre necessario di fotografarli. Cena e pernottamento al lodge.

9°, 10°, 11° giorno: PALMWAG AREA – ETOSHA NATIONAL PARK: Galton Gate (250 km circa tutti sterrati)

Questi giorni saranno dedicati al parco nazionale per eccellenza della Namibia, dove elefanti, rinoceronti, leoni , zebre saranno i protagonisti dei nostri scatti. la nostra guida esperta saprà condurci negli angoli migliori del parco in cui ammirare e soprattutto immortalare gli animali in piena libertà. Si tratta infatti di  una delle prime aree al mondo dedicate alla conservazione naturale, un vero “scrigno” di biodiversità animale e vegetale. Ci troviamo in un area di circa 23 mila Km quadrati (l’estensione del Piemonte) di cui un terzo è ricoperto dall’arido “pan”, un tempo un vasto lago salato. L’Etosha offre agli amanti ed ai curiosi della selvaggia vita animale una sorprendente varietà di avvistamenti: elefanti, giraffe, zebre, gnu, kudu, springbok, impala sono a portata degli  occhi e delle macchine fotografiche. Tra i grandi predatori, se pur schivi, si concedono spesso alla vista leoni, ghepardi e iene; Le due notti all’interno del parco ci permetteranno di dedicare le intere giornate alla caccia fotografica. Il terzo giorno il pernottamento sarà alle porte del parco in uno splendido lodge. Cene e pernottamenti ai lodges.

12° giorno: ETOSHA NATIONAL PARK – OTJIWARONGO AREA (380 km circa tutti asfaltati dal Von Lindequist gate)

Si lascia il parco Etosha per dirigersi verso sud, in direzione di Otjiwarongo. Una quarantina di chilometri dopo questo importante centro, ci sarà una deviazione per il magnifico Okonjima. Una deviazione particolare, lontana dalla maggior parte dei tour. Il lodge ospita un fantastico e nobile centro chiamato Africat, che si occupa del reinserimento di ghepardi nel loro habitat naturale. Questo lodge offre l’occasione di poter vedere degli animali schivi e difficili da individuare in natura (grazie al loro mimetismo), in libertà. E’ incluso un fantastico game drive con veicoli scoperti all’interno della riserva che parte nel pomeriggio, intorno alle ore 15h30 che ci regalerà l’opportunità unica di fotografare i ghepardi , spesso difficili da avvistare nei parchi, in piena libertà. Cena e pernottamento al lodge.

13° giorno: OTJIWARONGO AREA – WINDHOEK (250 km circa di cui 24 km sterrati) Pernottamento a Windhoek. Questa città, esiste solo da poco più di un secolo, ma la sua storia è ricca quanto la varietà della sua popolazione. I suoi abitanti rispecchiano il mosaico etnico della Namibia, attribuendo alle vie un fascino davvero speciale  Le costruzioni in stile tedesco d’inizio ‘900, ricche e numerose, ricordano la storia recente del paese. La popolazione è costituita per due quinti da europei. La città non è grande ed il centro è piacevole, pulito ed ordinato. Indipendence Avenue è la via principale e vi si affacciano negozi di ogni genere. Passeggiare per la città risulta estremamente piacevole, godendosi ed adeguandosi al ritmo pacato e tranquillo degli abitanti. Si può scegliere di dedicarsi allo shopping, visitando il Namibian Craft Center che offre una serie di prodotti locali interessanti e con ottimi prezzi, aiutando così l’economia locale. E’ importante sapere che i negozi aprono presto, ma che l’orario di chiusura è intorno alle 17h00. Il sabato mattina, non tutti i negozi sono aperti, quelli che lo sono chiudono comunque intorno all’ora di pranzo, facendo quindi mezza giornata. La domenica è tutto chiuso (fatta rara eccezione per qualche centro commerciale aperto solo la mattina). 14° giorno:  WINDHOEK – ITALIA : volo di rientro Il viaggio è giunto al suo epilogo. Circa 3 ore prima del volo di rientro trasferimento (con autista parlante inglese) in aeroporto.

Viaggio Fotografico in Namibia - AFRICA - Nikon School Travel 2015 a cura di Elisabetta Rosso e Afrozapping

VIAGGIO FOTOGRAFICO IN NAMIBIA – ESTATE 2015

Viaggio Fotografico in Namibia - AFRICA - Nikon School Travel 2015 a cura di Elisabetta Rosso e Afrozapping

VIAGGIO FOTOGRAFICO IN NAMIBIA – ESTATE 2015

Viaggio Fotografico in Namibia - AFRICA - Nikon School Travel 2015 a cura di Elisabetta Rosso e Afrozapping

VIAGGIO FOTOGRAFICO IN NAMIBIA – ESTATE 2015

Viaggio organizzato in Namibia per fotografi - Workshop di fotografia di animali natura e paesaggio in Africa - Safari fotografico - Consigli per viaggio in Africa

© Elisabetta Rosso | Viaggi Fotografici

Viaggio fotografico in Namibia  - Estate 2015

© Elisabetta Rosso | Viaggi Fotografici

Tour operator viaggi fotografici in Africa - Agenzie viaggio Namibia - Viaggi organizzati per fotografi

© Elisabetta Rosso | Viaggi Fotografici

Viaggio in jeep 4x4 in Namibia - Deserto Namib Africa - Safari fotografico - Nikon School

© Afrozapping | Viaggi Fotografici

Viaggi fotografici in Namibia - AFRICA

© Elisabetta Rosso | Viaggi Fotografici

Lodge viaggio fotografico namibia

LODGE | Viaggio fotografico Namibia

Lodge viaggio fotografico namibia

LODGE | Viaggio fotografico Namibia

Deserto Namibia - Viaggi Fotografici Nikon School in AFRICA - ESTATE 2015

© Elisabetta Rosso | Viaggi Fotografici


La quota INCLUDE
  Trasporto in jeep 4×4 per tutta la durata del viaggio
  Guida locale italiana
  Alloggio per 13 notti in hotel, guesthouse e lodge
La quota NON include
  Volo internazionale
  Assicurazione assistenza medica e bagaglio
  Assicurazione facoltativa per annullamento viaggio
  I pranzi e le cene non inclusi nel programma
  Tutto quello non espressamente indicato ne “la quota INCLUDE”

VIAGGIO FOTOGRAFICO IN AFRICA: I COLORI DELLA NAMIBIA

VIAGGI / VIAGGI FOTOGRAFICI  / AFRICA / NAMIBIA / 1 – 16 GIUGNO 2015

Viaggi Fotografici in ISLANDA - AFRICA - STATI UNITI | Nikon School Travel
www.elisabettarosso.com | elisabetta@elisabettarosso.com | +39 393 9342219 | Elisabetta Rosso ©2014