SVALBARD, VIAGGIO NEL DESERTO BIANCO

VIAGGIO FOTOGRAFICO - MARZO 2016

SVALBARD 2016

VIAGGIO FOTOGRAFICO NEL DESERTO BIANCO SULLE TRACCE DELL’ORSO BIANCO

VIAGGIO FOTOGRAFICO SVALBARD FEBBRAIO MARZO APRILE 2016 - ORSO POLARE BIANCO - MOTOSLITTA - VIAGGIO AVVENTURA - ELISABETTA ROSSO

A cura di: Elisabetta Rosso

Master Photographer Nikon School

In collaborazione con: Gianluca Nostro e Luca Paramidani

Staff – Elisabetta Rosso STUDIO

Viaggio fotografico Svalbard - alla ricerca orso bianco polare - viaggi fotografici motoslitta norvegia - workshop fotografia natura e paesaggio - elisabetta rosso78° North, siamo vicini (molto vicini) al Polo Nord. L’arcipelago delle isole Svalbard emerge dal mare glaciale artico ed è propria questo senso di essere “sulla punta del Mondo” la prima sensazione che si prova sorvolando la zona prima dell’atterraggio a Longyearbyen. Non bastano le circa 3 ore di volo dalla mainland continentale (spesso si parte da Oslo) per prepararsi a mettere piede nel deserto bianco. Dopo i mesi di buio la luce radente torna ad illuminare le Svalbard verso fine febbraio riflettendosi sull’immensità degli altipiani e dei fiordi ricoperti di neve e ghiaccio. Un susseguirsi di dune e forme geometriche dove domina il bianco perfetto. Atterriamo tra un altipiano e l’altro e finalmente ci rendiamo conto di essere qui, dove la vita di tutti i giorni è già un ricordo lontano, completamente avvolti da una natura potente e dirompente.

Questo viaggio fotografico nasce con lo scopo di esplorare l’isola di Spitsbergen partendo dal campo base della piccola località abitata di Longyearbyen per raggiungere la costa est. Ci muoveremo in motoslitta attraverso le distese innevate, attraversando fiumi, laghi e fiordi ghiacciati. Ci avvicineremo al fronte del ghiacciaio per ammirarne le sfumature di azzurro e tutta la sua imponenza. Durante i tre giorni completi di safari fotografico presteremo continuamente attenzione ad eventuali orme e impronte per vedere e fotografare la fauna locale, dalla volpe artica alle renne, sempre attenti al grande re incontrastato che domina l’arcipelago delle Svalbard: l’orso polare. Maggiori probabilità di poterlo avvistare, e fotografare, le avremo proprio sulla costa est dove è più facile per gli orsi polari cacciare il cibo a causa dell’altro numero di foche che vivono in questa zona dell’isola. A volte ci fermeremo semplicemente per lasciarci avvolgere dal fascino del bianco circostante, tra silenzi assordanti e luci magiche.

Abbiamo studiato la spedizione in modo da poter variare l’itinerario in base alle condizioni meteorologiche, sempre accompagnati da esperte guide locali (che per legge saranno armate di fucile).

Spitsbergen è nota per le concessioni estrattive legate alle miniere di carbone affidate a società Russe. Durante il viaggio avremo modo di visitare alcuni insediamenti abbandonati dove, grazie alle condizioni climatiche particolarmente secche che hanno contribuito a mantenere in ottimo stato gli insediamenti, riusciremo ancora a respirare le atmosfere della vita di un tempo.

E’ proprio in un vecchio insediamento, ora perfettamente ristrutturato, che affideremo il pernotto della prima e dell’ultima notte. Passeremo invece le due notti del safari fotografico nell’esclusivo e splendido chalet realizzato nel deserto bianco proprio dalla Spitsbergen Travel. Saremo lontani da tutto e da tutti avendo un utilizzo esclusivo per 14 persone (partecipanti + staff). Questa sistemazione ci consentirà di partire e tornare durante le giornate di safari più velocemente e comodamente evitando di dover tornare a Longyearbyen.

I pranzi verranno organizzati al sacco ma saranno comunque tiepidi, utilizzando cibo scaldato al momento con l’utilizzo di acqua calda. Per le cene a Longyearbyen ci sarà ambia possibilità di scelta presso i ristoranti locali mentre per le cene presso lo chalet ci organizzeremo con la cucina presente.

Non mancherà infine una visita alle suggestive grotte di ghiaccio, a pochi km dal piccolo centro abitato. Raggiungeremo le grotte attraverso l’utilizzo di un gatto delle nevi per scendere poi a piedi fino alla profondità di 100 metri tra sculture di ghiaccio e sensazioni davvero uniche.

Sarà un’esperienza di viaggio incredibile nel suo genere, potremo vivere a contatto di una natura difficilmente immaginabile e dalle dimensioni così grandi da riuscire a mettere a dura prova anche il più ampio dei grandangoli. Così come, se saremo fortunati, potremo ammirare lo spettacolo della vita animale dovendo invece sfruttare al massimo i nostri teleobiettivi per raccontare giochi, stili di vita e battute di caccia degli orsi bianchi. Indipendentemente da questo sarà un viaggio che sicuramente lascerà un segno, tanta voglia di tornare e la straordinaria presa di coscienza di vivere in un Mondo che sa ancora essere incontaminato e meraviglioso. L’uomo anche questa volta è semplicemente una discreta e piccola presenza.

DETTAGLI

QUANDO: 14 – 18 MARZO 2016

NUMERO PARTECIPANTI: Max 10

QUOTA: NOK 20.974 (circa 2.497 euro)


SPOSTAMENTI: Motoslitta

Tutti gli spostamenti avverranno in motoslitta (tranne i trasferimenti da/per l’aeroporto). E’ previsto l’utilizzo di una motoslitta per ogni partecipante. Per specifiche esigenze e potrebbe essere richiesto ad alcuni partecipanti di avere un passeggero 

A CHI E’ RIVOLTO:

Fotografi, foto-amatori e viaggiatori.

Con questa spedizione ci avvicineremo fino a pochissimi km dal Polo Nord e non potrà mancare un pizzico di avventura! Abbiamo lavorato per definire un programma di viaggio e delle condizioni logistiche e di permanenza che possano rendere il viaggio aperto e fattibile da tutti. Necessari saranno comunque spirito d’adattamento e tanta voglia di esplorare. Per ogni dubbio o curiosità non esitare a chiedere informazioni!

ABBIGLIAMENTO:

Tute termiche e scarponi verranno forniti dall’organizzazione. Sotto le tute si consiglia un abbigliamento a strati, completo di sottoguanti utili per fotografare. Intimo termico (normale intimo da sci reperibile in qualsiasi negozio sportivo) sarà fondamentale per una sensazione di caldo e di confort. Informazioni dettagliate verranno fornite ai partecipanti per organizzarsi al meglio. 

GUIDA DELLA MOTOSLITTA:

Per la guida della motoslitta viene richiesta la semplice patente di guida italiana. I primi km percorsi in motoslitta serviranno anche da breve “scuola guida” in modo da essere preparati ai tragitti più lunghi e poter vivere in piena serenità questa esperienza di viaggio. 

ISCRIZIONI E INFORMAZIONI:

Al momento dell’iscrizione verrà richiesto da parte del tour operator Spitsbergen Travel un deposito del 20%.

Nel documento di termini e condizioni sono inoltre indicate le condizioni per eventuali cancellazioni del viaggio. E’ possibile scaricare il documento qui.

Per ricevere il modulo di iscrizione e/o per informazioni:

marketing@elisabettarosso.com

+39 393.9342219

Una volta che il viaggio verrà confermato, al raggiungimento del numero di partecipanti, verrà tempestivamente inviata una mail di conferma. L’organizzazione si riserva il diritto di cancellare il viaggio qualora non venisse raggiunto il numero minimo di partecipanti pari a 10.

TOUR OPERATOR

spitsbergen travel elisabetta rosso adventure svalbard expedition excursion

Spitsbergen Travel
P.O. Box 548
9171 Longyearbyen
Norway

E-mail: info@spitsbergentravel.no

Viaggio fotografico svalbard 2016 - adventure photo expedition svalbard

LA QUOTA INCLUDE

  • Utilizzo della motoslitta
  • Carburante motoslitta
  • 2 notti in camera doppia (bagni in comune) presso Coal Miners’ Cabin
  • 2 notti in camera doppia/tripla (bagni in comune) presso chalet Spitsbergen Travel
  • Cene chalet Spitsbergen Travel
  • Colazioni
  • Pernotto in guesthouse/chalet

LA QUOTA NON INCLUDE

  • Volo internazionale
  • Cene/pranzi a Longyearbyen
  • Assicurazione facoltativa per annullamento viaggio
  • Assicurazione sanitaria
  • Tutto quello non espressamente indicato ne “la quota include”

IPOTESI DI VOLO DA/PER LONGYEARBYEN

L’individuazione del volo da da/per Longyearbyen è lasciata libera ad ogni partecipante. L’organizzazione tuttavia segnala che le date del tour sono state pensate anche in funzione del piano operativo dei voli Norwegian. Eccone un estratto per le date del workshop

PIANO OPERATIVO VOLI NORWEGIAN da/per LONGYEARBYEN

ATTREZZATURA FOTOGRAFICA CONSIGLIATA

  • Corpo macchina reflex
  • Grandangolo
  • Medio/lungo teleobiettivo
  • Batterie (n° 2 per ogni corpo macchina)

NOTA: nonostante le temperature rigide abbiamo constatato il buon funzionamento e l’ottima durata delle batteria di ultima generazione (Litio). Durante la spedizione consigliamo di prendere accorgimenti per la salvaguardia dello stato di carica delle batterie, ad esempio l’utilizzo di un guanto riscaldato con semplici “hot-pad” per il loro trasporto. Durante la notte sarà comunque possible ricaricare le batterie.

PROGRAMMA E ITINERARIO

1° GIORNO: Longyearbyen

Benvenuti al Coal Miners’s Cabins! La struttura che ci ospiterà, ex dormitori e cucina dei minatori di carbone, è stata ristrutturata nel dopo guerra per essere poi trasformata in una caratteristica ed accogliente struttura ricettiva. Nella grande e moderna sala della reception si trovano anche il ristorante, la birreria, il grill BBQ e delle comode areee relax dove rilassarsi al termine della giornata. Il ristorante è fornito anche di un menù per vegetariani e celiaci. Inoltre è disponibile un wi-fi gratuito.

Le strutture distaccate con le camere da letto sono dotate di spaziosi e puliti bagni comuni.

Effettueremo il check-in alle 15 per poi dirigerci a piedi verso la cittadina di Longyearbyen. Arriveremo fino al fiordo dal quale partono le spedizioni in motoslitta approfittando del “walk tour” per cominciare a scattare le nostre fotografie. Il rientro al Coal Miners’ Cabin è previsto per le 18.

Cena al ristorante.

2-3-4° GIORNO: Spitsbergen photo safari

Dopo colazione al Coal Miners’ Cabin, è ora di iniziare il nostro photo safari! Prepariamo l’attrezzatura per dirigerci con un pulmino verso il campo base della Spitsbergen Travel dove troveremo ad accoglierci le guide.

In base alle condizioni meteorologiche verrà comunicato il programma migliore per la giornata. Successivamente indosseremo l’abbigliamento tecnico, preso in consegna la prima mattina di photo safari: tuta termica, scarponi, casco e passamontagna. Una volta terminata la preparazione, in sella alle motoslitte, partiremo per attraversare il deserto bianco, tra laghi e fiumi ghiacciati. Avremo, se le condizioni del ghiaccio lo consentiranno, la possibilità di attraversare il fiordo gelato e ricoperto di neve per raggiungere la famosa barca bloccata nel ghiaccio e da qui dirigerci verso il fronte del ghiaccio. Nei giorni di photo safari faremo alcune tappe in luoghi incredibili come cascate ghiacciate e canyon che nel periodo invernale sarà possibile percorrere in motoslitta. Saliremo sulla cima di alcuni promontori per vedere il paesaggio dall’alto, sempre sfruttando le migliori condizioni di luce che il sole artico, con i suoi raggi radenti, saprà regalarci.

Compatibilmente con le condizioni del ghiaccio e del meteo attraverseremo il ghiaccio per raggiungere la East Coast. Durante questo tragitto saranno indimenticabili le sensazioni di stupore e libertà che potremo provare. Una volta giunti sulla East Coast presteremo attenzione ad ogni segno e segnale ci possa indirizzare verso il re del bianco sul pack glaciale: l’orso polare. Se saremo fortunati avremo l’occasione per fotografare anche gli altri abitanti della zona: uccelli, foche, renne.

Durante il safari fotografico visiteremo l’affascinante grotta di ghiaccio: indosseremo elmetto e lampade per addentrarci fino al cuore della grotta (circa 100m di profondità). Verremo avvolti da sculture di ghiaccio e formazioni di disegni incredibili.

Al termine di giorno di safari fotografico torneremo nel lodge privato della Spitsbergen Travel dove potremo riposare e prepararci per la cena. Dopo cena ci riuniremo per scambiare opinioni ed esperienze fotografiche, analizzare gli scatti e dedicarci alla post-produzione.

La sera del 3° giorno di safari è previsto il rientro nel Coal Miners’ Cabin di Longyearbyen.

5° GIORNO: Partenza

Colazione e ripartenza per l’Italia.

Viaggio fotografico Svalbard - alla ricerca orso bianco polare - viaggi fotografici motoslitta norvegia - workshop fotografia natura e paesaggio - elisabetta rosso
Viaggio fotografico Svalbard - alla ricerca orso bianco polare - viaggi fotografici motoslitta norvegia - workshop fotografia natura e paesaggio - elisabetta rosso
Viaggio fotografico Svalbard - alla ricerca orso bianco polare - viaggi fotografici motoslitta norvegia - workshop fotografia natura e paesaggio - elisabetta rosso
Viaggio fotografico Svalbard - alla ricerca orso bianco polare - viaggi fotografici motoslitta norvegia - workshop fotografia natura e paesaggio - elisabetta rosso
Viaggio fotografico Svalbard - Marzo 2016

Il negozio è in allestimento! Torna a trovarci!